XMind: organizzare i contenuti di un sito web

X Organizzare i contenuti di un sito web può essere più semplice di quanto si creda, se si utilizzano i giusti strumenti.

Ancora prima di cominciare a scrivere e di mettere nero su bianco i testi che andranno a popolare le singole pagine, è necessario stabilire cosa inserire e come. Per farlo, è possibile utilizzare { XMind }, uno strumento davvero efficace per ordinare i contenuti di un sito web nel modo corretto.

XMind: organizzare i contenuti di un sito web | Cecilia Quinterio | www.ceciliaquinterio.it

{ Crea la tua mappa mentale con XMind }

Cerca di { fare ordine tra le informazioni che vorrai inserire } ancora prima di mettere mano a WordPress. In questo modo, avrai tutto molto più chiaro in fase di editing ed eviterai delle enormi perdite di tempo.

Comincia a { mettere a fuoco la tua idea }: costruire una mappa mentale può esserti utile in questa primissima fase del progetto per non perderti tutte le informazioni che ora ti vengono in mente e che potrai riordinare con calma più avanti.

Per prima cosa quindi scarica il { tool } (il download è gratuito) e comincia a creare il tuo primo progetto cliccando su Nuova Mappa vuota.

Progetta il tuo sito web WordPress con XMind | Cecilia Quinterio | www.ceciliaquinterio.it

{ Utilizza la tua creatività }

Ora è arrivato il momento di lavorare sulla tua { mappa mentale }, che ti aiuta a esplorare diversi percorsi creativi.
Dall’argomento centrale, che puoi modificare facendo doppio click sull’elemento, è possibile creare dei collegamenti, personalizzabili con le funzioni che trovi cliccando le icone accanto al foglio di lavoro.
Nello specifico troverai le seguenti { icone }:

  • Struttura – Per ottenere una mappatura di tutti i livelli della mappa mentale.
  • Argomento Formato – Permette di personalizzare ogni singolo elemento, scegliendo le tipologie di mappa e di stile, oltre che testo, forma, linea di connessione, numerazione.
  • Immagini – È possibile attingere alle immagini presenti sul proprio computer per inserirle all’interno della mappa di XMind.
  • Marcatori – Per diversificare a livello visivo gli elementi della mappa mentale.
  • Temi – È possibile scegliere quello più affine alle proprie esigenze (es. business, personalizzati ecc.).
  • Commenti – Per inserire delle specifiche da ricordare.
Progetta il tuo sito web WordPress creare mappe mentali con XMind | Cecilia Quinterio | www.ceciliaquinterio.it

{ XMind: perché è così utile }

Per scrivere è importante { organizzare i contenuti }. Il software come XMind permette di strutturare in modo gerarchico-associativo la struttura complessiva del sito web e di organizzare il singolo contenuto di ciascuna pagina.

Nel caso dell’organizzazione dei { macro contenuti }, quindi delle pagine presenti nel sito web, si rende indispensabile individuare, analizzare e approfondire i materiali che si desidera siano presenti. In seguito sarà necessario strutturarli gerarchicamente, progettando la navigazione e il contenuto di ogni pagina attraverso l’utilizzo di semplici immagini e abstract.

Terminato il lavoro con XMind, si può cominciare a { scrivere i contenuti veri e propri }, che vanno poi riscritti per il web e accompagnati da immagini.

Esempio mappa mentale XMind | Cecilia Quinterio | www.ceciliaquinterio.it

Questo è un esempio di utilizzo di XMind per la realizzazione della struttura di un sito web.

Visto quante cose si possono fare? Non ti resta che testarle tutte!