CTA

A Nel copywriting ogni parola che scrivi ha lo scopo di { persuadere il tuo lettore a compiere un’azione ben precisa }.

Per assicurarsi che sia davvero così, è necessario includere nel testo delle CTA, acronimo di Call To Action, quindi chiamate all’azione.

{ CTA da zero: consigli ed esempi pratici }

Ecco alcuni { suggerimenti pratici } per le tue CTA, che hanno l’obiettivo di attivare la curiosità dell’utente e portarlo a compiere l’azione desiderata, e quindi di convertire.

1. { Definisci una singola CTA per testo }
Non pensare che una Call To Action sia spalmabile su qualsiasi testo. Personalizza ogni invito all’azione in modo coerente con ciò che hai scritto e in relazione a ciò che vuoi ottenere.

2. { Semplifica e rendi evidente l’invito ad agire progettando un pulsante che si distingua dal resto del testo }
Scegli come comunicare il tuo contenuto, in modo tale che salti subito all’occhio: utilizza un elemento come il pulsante.
Un accorgimento è legato all’uso dei colori: se puoi, evita quelli bloccanti, come ad esempio le tonalità del rosso.

3. { Prediligi frasi brevi e ad effetto }
Devi catturare l’attenzione dell’utente a ogni costo. Per farlo, avrai bisogno di un elemento di rilievo (come il pulsante) e una frase diretta e incisiva, che vada dritta al punto.
Qualche esempio? «Scopri le offerte», «Come funziona», «Provalo gratis per un mese», «Registrati gratuitamente», «Genera codice promo», «Prenota subito», «Aggiungi al carrello».

4. { Includi verbi d’azione }
Questi verbi spingeranno con più facilità l’utente all’azione, quindi a fare click.

5. { Trasmetti urgency per incitare l’azione }
Un «Ottieni lo sconto» potrebbe diventare «Ottieni subito il tuo sconto» oppure «Ottieni il tuo sconto ora».

6. { Esplicita all’utente ciò che otterrà cliccando quel pulsante }
Sii chiaro e trasparente sin da subito, evitando all’utente sorprese dopo aver cliccato.

7. { Evidenzia un vantaggio }
La parola gratis funziona sempre, occhio però a non abusarne.